“FILOSOFIA” DELL’HOME TO HOME

Il Circuito “Home to Home” è un’idea di editoria diffusa che ogni lettore può realizzare a casa propria scaricando da Unica Edizioni i pdf gratuiti dei libri. I pdf contengono sia il testo che la copertina e sono la matrice degli originali in cartaceo. Perciò in casa il lettore-produttore può realizzare un libretto identico all’ “originale”.

I libri di Unica nascono già nel 2008 strutturati in modo da consentire ai lettori l’autoproduzione della stampa: il cartoncino è leggero, la rilegatura è con punzonatura, le pagine sono predisposte per la stampa fronte-retro. Il lettore-produttore può anche decidere di usare un cartoncino diverso dall’originale e carta differente, secondo la propria volontà di spesa.

Le copie stampate direttamente da me in cartaceo sono soltanto 50 per ogni titolo, firmate e numerate. Sono disponibili negli incontri di lettura, nei reading o nelle fiere dove sono presente personalmente. Poco cartaceo, dunque, che ha il significato di una memoria tangibile dell’incontro con lettori e lettrici.

Ringrazio Alessandra Pagan che ha suggerito di chiamare “Home to Home” il circuito, anziché “Di casa in casa” come all’inizio avevo in mente.

031Murale di Blu dal sito www.blublu.org

L’idea di un circuito Home to Home elettronico è maturata mentre consideravo le trasformazioni in atto nel mondo dell’editoria. Al quale è importante dare una risposta alternativa.
Le innovazioni tecnologiche (continua…)